Garni
Viaggio in Armenia 2010: tempio greco-romano di Garni.
L'AAT è un'associazione dinamica, centrata sul passato del nostro paese ma aperta al resto del mondo.
In una società sempre più superficiale e uniforme diventa indispensabile conoscere le realtà locali e le loro radici che affondano nelle epoche trascorse. L'archeologia e le discipline ad essa correlate ci possono aiutare in questo compito, avvicinandoci ad un universo variegato di culture a prima vista magari estranee, ma i fili delle quali si intrecciano tra loro nel corso dei millenni.

ATTIVITÀ
Incontri con i protagonisti della moderna ricerca archeologia e antropologica, in Svizzera e nel mondo, per vivere da vicino il fascino dell'avventura scientifica: le ricerche, i ritrovamenti, le interpretazioni possibili per capire il passato.
Cicli di conferenze e seminari per approfondire, con il supporto di studiosi svizzeri e stranieri, argomenti d'interesse specifico ma di valore universale per quanto riguarda la storia dell'uomo.
Visite guidate a siti e a luoghi archeologici in Svizzera e all'estero, accompagnati da chi opera sul terreno.
Visite a musei e a mostre temporanee di rilevanza locale o internazionale.
Attività per le scuole del Cantone su alcuni grandi temi dell’archeologia e, in concomitanza con mostre ticinesi, programmi mirati sugli argomenti proposti dalla mostra stessa.
Pubblicazione di un Bollettino annuale per illustrare le attività dell'associazione e dare voce ai protagonisti dell'archeologia. Inoltre pubblicazione di opere di divulgazione sull'archeologia ticinese (in italiano e tedesco) con lo scopo di far conoscere, amare e rispettare il nostro territorio e le sue testimonianze storiche.
Assegnazione, a ritmo biennale, di una borsa di studio a giovani studiosi per ricerche relative all'archeologia ticinese.


Nel 2012 la AAT e il GAT hanno formato un'unica associazione. Unire le forze per operare in modo ancor più efficace e incisivo nella promozione dell'archeologia nella Svizzera italiana e nella divulgazione al pubblico di temi e conoscenze archeologiche: con questo intento i soci dell'Associazione Archeologica Ticinese (AAT) e del Gruppo Archeologia Ticino (GAT) hanno deciso formalmente di congiungere le due associazioni in un'unica entità che mantiene il nome di Associazione Archeologica Ticinese. Con oltre 750 soci l'AAT è una delle maggiori associazioni in questo ambito a livello svizzero e da più di venticinque anni offre conferenze con relatori di livello internazionale, visite guidate a siti archeologici e mostre, viaggi, borse di studio, attività didattiche nelle scuole e in occasioni di mostre e pubblicazioni incentrate sull'archeologia della Svizzera italiana e del resto del mondo. Essa collabora con altre associazioni culturali e con le istanze cantonali (Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport, Dipartimento del territorio, Ufficio dei beni culturali).