Como romana
Visita della sezione romana e del lapidario del Museo archeologico P. Giovio e dell'area archeologica delle terme in Viale Lecco con l'archeologa Fulvia Butti, vice-presidente della Società Archeologica Comense
Sabato 29 gennaio 2011 - ore 14.30

Dando seguito all’invito rivoltoci da Fulvia Butti in occasione della conferenza Como romana dell’Assemblea generale di Chiasso del 2009, abbiamo organizzato con lei la prima uscita del 2011.

Si visiteranno la sezione romana e il lapidario nel Museo archeologico Paolo Giovio e l’area archeologia delle “terme” di Viale Lecco. Il lapidario presenta alcuni notevoli pezzi, come un miliario recante quattro iscrizioni, e due lastre imponenti dedicate a Caracalla e Alessandro Severo. La sezione archeologica romana è allestita secondo un percorso tematico. Un settore illustra le caratteristiche di Novum Comum, la città romana fondata nel I sec. a.C. e ne presenta alcuni pezzi notevoli come la testa di Augusto e il rilievo dei Cavalieri. Un altro settore presenta gli aspetti salienti della vita quotidiana attraverso una selezione di reperti dal territorio, integrati con materiali da collezioni private: religione, commerci, attività produttive, alimentazione e la cura di sé. Notevole anche un mosaioco dalla città, datato al V-VI sec. d.C.

L’area delle “terme” è stata recentemente oggetto di uno scavo condotto in occasione della costruzione di un posteggio per il vicino ospedale Valduce. L’area era già stata in parte indagata anni prima ed aveva messo in luce alcuni ambienti attribuiti ad un impianto termale; il prosieguo dello scavo ha evidenziato altri ambienti ed un corridoio coperto da una volta, oltre a sepolture ed a una fornace per laterizi ottocentesca, restituendo numerosi reperti, soprattutto intonaci e frammenti ceramici.

Maggiori dettagli sul Museo archeologico Paolo Giovio: clicca qui.

Il programma con il tagliando d’iscrizione è stato inviato a tutti i soci.